Viareggio: simbolo della raffinatezza versiliana

+ 40
+ 37


Viareggio è il posto giusto in cui recarsi per trascorrere un week-end sotto il segno della raffinatezza, della storia e del lusso versiliese. Il nome di questa cittadina della Versilia deriva da Torre di Via Regia, una torre eretta dai lucchesi intorno al XV secolocon lo scopo di sorvegliare la zona del litorale, che stava diventando sede di importanti scambi commerciali.

Il mare, dunque, è stato fin da tempi remoti un’enorme risorsa per gli abitanti di Viareggio che iniziarono a costruire imbarcazioni, nacquero così i cantieri in cui oggi si costruiscono imbarcazioni di lusso, alcune delle quali sono destinatead essere ormeggiate al porto per fare bella mostra di sé.

Per avere, invece, un quadro chiaro delle strutture alberghiere viareggine in cui alloggiare basta collegarsi alla rete a scoprire, sul portale HRS, tutti gli hotel Viareggio.

Viareggio, oltre ad essere la patria di uno dei carnevali più belli e ricercati della penisola, è anche una località di mare molto apprezzata in quanto le sue spiagge elitarie, attrezzate con cabine e ogni altro genere di confort, sonoda anni meta di turisti e vip che arrivano da tutte le parti del mondo. Nel centro della città si trova una passeggiata a mare piena di negozi di lusso, animata da tanti turisti, dagli immancabili bar e dai locali più esclusivi della zona.

Da Viareggio ci si può spostare agevolmente nei dintorni per effettuare interessanti escursioni. A pochi chilometri di auto ci si può recare nelle vicine Forte dei Marmi, Lucca, Pisa e Torre del Lago Puccini, per ammirare i paesaggi e in particolar modo il lago che ispirò le opere liriche del grande musicista Giacomo Puccini. Pinete, colline, mare e soprattutto tanta quiete sono gli elementi che caratterizzano la Versilia, ideale rifugio per tutti coloro che vogliono allontanarsi dal caos delle grandi città.

Segnala questo articolo su