Cremona - Cocaina, blitz della squadra mobile: due arresti

+ 67
+ 29


Quasi mezzo chilo di “neve” sequestrata e due arresti ad opera della squadra mobile della questura di Cremona. E’ il bilancio dell’operazione conclusa nel tardo pomeriggio di ieri e delineata questa mattina dal commissario capo della squadra volante Nicola Lelario.

A finire in manette con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, sono stati A.M., 50enne italiano, ritenuto l’acquirente, e H.A., 25enne cittadino albanese, ritenuto il venditore. I due, entrambi pluripregiudicati per reati specifici, erano da giorni al centro di una minuziosa attività investigativa condotta dalla squadra mobile con servizi di osservazione: gli agenti hanno monitorato e seguito le loro mosse ed i loro numerosi incontri, ritenuti piuttosto sospetti. Sino a quando, alle 19 di ieri sera, è scattato il fermo: dopo l'ultimo incontro frai due, gli agenti sono entrati in azione fermando sia il furgone del 25enne che l’auto del 50enne nel settore tra la via Giuseppina e la via Postumia (vicino al Carcere). A bordo del furgone dell’albanese sono stati rinvenuti 25 grammi di cocaina, oltre alla classica strumentazione per lo spaccio. Altri 20 grammi di coca sono stati trovati nell’auto del 50enne. Quest’ultimo, ritenuto il compratore, si ritiene che non abbia effettuato l’acquisto per uso personale, dato il quantitativo di cocaina trovatogli addosso. Per i due è quindi scattato l'arresto ed il trasporto a Ca' del Ferro, dove sono attualmente trattenuti in attesa di giudizio.

mi.sco.


Segnala questo articolo su