In settembre lo Stradivariano trasloca al Mdv. In via Ugolani Dati la collezione Carutti

+ 87
+ 19


E’ previsto per l’autunno il trasloco del museo Stradivariano al nuovo Museo del Violino, precisamente il 12 di settembre. Lo spazio continuerà ad essere utilizzato per ospitare una serie di pezzi sempre legati al mondo della liuteria. Nella sede all’ultimo piano di via Ugolani Dati infatti, troverà casa una ricchissima raccolta raccolta di chitarre, liuti, mandolini e altri antichi strumenti a pizzico, tutti perfettamente restaurati e funzionanti, grazie alla generosità dell'ing. Carlo Alberto Carutti che, con grande passione, ha recuperato questi capolavori nel corso degli anni. La collezione è stata concessa in comodato gratuito al Comune di Cremona per cinque anni ed ha un valore di circa 3 milioni di euro. La presentazione ufficiale è in programma per la mattinata di mercoledì 29 maggio al Museo Civico di Cremona. Interverranno Carlo Alberto Carutti, proprietario della Collezione, il maestro liutaio Giovanni Accornero e Ivana Iotta, Direttore del Settore Cultura e Musei del Comune di Cremona, assieme al Sindaco Oreste Perri e all’Assessore alle Cultura Irene Nicoletta De Bona.

Ancora non è noto invece se al Museo del Violino verranno ricollocati anche gli strumenti custoditi a Palazzo Comunale. Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che, per ora, vi sia ancora disaccordo sul loro trasferimento in piazza Marconi.


Segnala questo articolo su