Cremona - Rapina in via Lungo Po Europa: rintracciato e arrestato dai carabinieri

+ 43
+ 18


Ha rapinato un 52enne in via Lungo Po Europa, dandosi poi alla fuga e rifugiandosi nell’appartamento della sorella. Ma è stato rintracciato ed arrestato da due carabinieri di quartiere della stazione di Cremona. Non è riuscito a farla franca P.I., 22enne cittadino rumeno, ora indiziato con l’accusa di rapina. E’ stata proprio la vittima, il 52enne Luigi Pedretti, a fornire agli investigatori gli indizi per rintracciare il rapinatore. Tutto si è cominciato quando, verso le 19 di mercoledì 29 maggio, la vittima è stata aggredita dal 22enne in via Lungo Po Europa. Pedretti stava recuperando la bici quando, alle sue spalle, è sbucato il 24enne che, con una botta sulle spalle, gli ha portato via la giacca. Pedretti però si è gettato nell’inseguimento del malvivente, raggiungendolo e riuscendo a sfilargli la giacca, contenente i documenti del 22enne, che nel frattempo si era dileguato nella macchia.

Consegnati gli effetti del rapinatore ai carabinieri, sono scattate le ricerche del rapinatore. Questi, dopo numerosi appostamenti nei pressi del domicilio indicato dai documenti, è stato individuato nell’appartamento della sorella, grazie alla minuziosa attività informativa ed investigativa di due carabinieri di quartiere, elogiati dal capitano Livio Propato. Proprio in seguito ad un accesso effettuato nell’appartamento della sorella dai due carabinieri, il 22enne è stato finalmente scovato, ammettendo subito le sue responsabilità. Gli sono stati trovati addosso la giacca, il cellulare e il portafoglio della vittima (tutto materiale restituito al proprietario). Scattato il fermo, il giovane è stato trasportato al carcere di Ca’ del Ferro in attesa di convalida del fermo di indiziato di delitto (attesa tra oggi e domani).

mi.sco.

Segnala questo articolo su