Pergolettese a caccia di giovani interessanti

+ 26
+ 23


Il nuovo allenatore Alessio Tacchinardi vuole costruire una squadra di carattere.
Da qualche giorno è quindi iniziata l’avventura di Alessio Tacchinardi alla guida della Pergolettese, neopromossa in Lega Pro. «Avevo già accettato di entrare nella Pergolettese quando due settimane fa Cesare Fogliazza mi aveva proposto di collaborare con lui per il settore giovanile - ha dichiarato il nuovo tecnico - poi c’e stato il mancato accordo tra lui e Venturato e quando mi ha offerto la guida della prima squadra, ho esitato un attimo prima di accettare, perché so che Crema e la tifoseria gialloblu sono molto esigenti ed essendo io steso cremasco, la pressione sarà notevole. Inizio la mia avventura molta umiltà, avendo sino ad ora allenato solo nei settori giovanili, ma posso promettere che lavorerò molte ore al giorno per questa sfida che si preannuncia tremenda, con nove retrocessioni e ogni partita sarà una battaglia. Ma Cesare Fogliazza ha promesso che con grandi sacrifici cercherà con me di allestire una formazione competitiva per il prossimo campionato di Seconda Divisione. Mi è piaciuto molto lo spirito della squadra che ha vinto in serie D, è tuttavia un complesso da migliorare per la stagione che dobbiamo affrontare. Parlerò personalmente con quegli elementi che vorremo confermare e anche con chi verrà di nuovo sposare la nostra filosofia di calcio. Vorrei costruire una squadra che abbia forza, corsa, carattere e personalità, che sono le caratteristiche che a me piacciono, per un calcio rapido e concreto con elementi che in campo diano sempre l’anima». Per quanto riguarda il mercato, pur non essendoci nulla di ufficiale, si vocifera che la Pergolettese sia vicina a Mario Colonetti, attaccante esterno del Mantova, a Ivan De Vincenziis del Valle D’Aosta (retrocessa in serie D ai playout) e Luca Radaelli del Lecco, ma per ora non vi sono conferme al riguardo.

In questi giorni Fogliazza e Tacchinardi sono a Gubbio per le finali del campionato Primavera e per visionare qualche giovane che può interessare alla causa gialloblu. Anche i colloqui per le riconferme non sono ancora iniziati, cominceranno la prossima settimana con Scietti. Al momento la società è impegnata nell’allestire lo staff tecnico, poiché il preparatore atletico Luca Moggi non possiede il patentino, come richiede il regolamento in Lega Pro e quindi deve essere sostituito, anche se a malincuore. Inoltre, il preparatore dei portieri, non avendo avuto garanzie di continuità da Gianni Piacentini, è in attesa di una chiamata da categorie superiori. Da definire è anche il medico, che deve essere specializzato in medicina sportiva e anche il fisioterapista per le gare di campionato, che anche lui deve avere l’attesto specialistico. L’unico confermato è Marco Lucchi Tuelli in qualità di allenatore in seconda. Lascia, invece, Marco Quintavalla, tecnico della Juniores Nazionali, a causa di problemi di lavoro: sarà sostituito da Franco Pancheri, ex giocatore di Inter, Como, Udinese,Cremonese, Cesena e Casertana. Infine, in settimana il Consiglio federale ha deciso le date del calciomercato che sono dal 1° luglio al 2 settembre (fino alle ore 23) e la seconda sessione dal 3 al 31 gennaio. La preparazione precampionato dovrebbe svolgersi a Crema con inizio o il 19 o il 20 luglio al “Bertolotti”.

Segnala questo articolo su