Tentato furto in villa: denunciati dai carabinieri

+ 17
+ 14


Due denunce per tentato furto in villa a Cicognolo. A finire nei guai sono stati due cittadini albanesi (il 27enne N.B. e il 31enne G.G.), rintracciati e denunciati dai carabinieri della stazione di Vescovato, unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile del comando di Cremona.

I militari erano intervenuti su richiesta di cittadino di Cicognolo, residente in viale Europa, dove era stata segnalata la presenza di individui che avevano tentato un furto in una villa. Giunti sul posto i militari hanno rinvenuto segni di effrazione su un’anta e tracce nel terreno fangoso di recente passaggio. Le indagini hanno consentito di accertare che un’autovettura Ssangjong Kiron di colore nero era stata vista allontanarsi a fari spenti dal luogo in esame e le verifiche condotte attraverso la visione di immagini permettevano di individuare la targa.

Il mezzo, risultato intestato ad un giovane residente a Cremona, è stato poi visto nei pressi dell’abitazione del proprietario (B.N., residente a Cremona) e si è potuto accertare che era stato da poco utilizzato. Il proprietario, dal canto suo, non ha saputo fornire alcuna giustificazione ai carabinieri, i quali hanno anche individuavato le scarpe di G.G., che avevano lasciato la traccia sul terreno. Oltre a questi riscontro, nel baule del veicolo sono stati rinvenuti vari attrezzi atti allo scasso, finiti sotto sequestro.

Al termine degli accertamenti i due sono stati denunciati in libertà alla Procura di Cremona in quanto fortemente indi viziati di essere gli autori del tentato furto, nonché per porto ingiustificato di chiavi e grimaldelli alterati.


Segnala questo articolo su