Soresina, arrestato per tentata rapina con coltello: «Ero senza lavoro»

+ 38
+ 14


Ha fatto irruzione al supermercato Eurospin di Soresina brandendo un coltello ma non è riuscito nel suo intento grazie alla prontezza di una dipendente e al tempestivo intervento dell’Arma. A finire in manette per tentata rapina guai è stato un 24enne del paese, L.M.S., con diversi precedenti alle spalle.

Il giovane si è avvicinato alla cassiera intimandole di consegnargli il denaro, ma la donna è prontamente riuscita ad allontanarsi dalla postazione, chiudendo il registratore di cassa (contenente circa 1000 euro) e lasciando così il rapinatore impossibilitato a portare a termine il colpo. Nel frattempo, i clienti del supermercato ed altri dipendenti hanno avvertito l’Arma, che ha inviato un equipaggio in servizio preventivo. Dopo una breve e convincente azione persuasiva, i carabinieri sono riusciti a farsi consegnare il coltello e a trarre in arresto il giovane. Il 24enne ha detto ai militari di essere stato spinto a quel gesto dalla grave stato di difficoltà economica in cui si troverebbe e per la mancanza di lavoro. Espletate le formalità, su disposizione della Procura di Cremona, il giovane è stato condotto in carcere in attesa della convalida e delle successive determinazioni.

mi.sco.

Segnala questo articolo su