La Cremo è sulle tracce di Evacuo

+ 15
+ 13


Ma per arrivare al bomber della Nocerina la società deve vincere la concorrenza di molti club.
Sott’acqua, ma si lavora. In attesa dei primi annunci ufficiali, la società grigiorossa, capeggiata da Gigi Simoni e Moreno Zocchi si sta muovendo per poter fornire in tempi utili a mister Torrente una prima, significativa, ossatura su cui poter lavorare in sede di ritiro. Le eventuali ciliegine sulla torta, poi, arriveranno come al solito a fine estate in base anche alle valutazioni che lo staff tecnico farà sui giovani che verranno aggregati da subito alla prima squadra. Tra questi ci sarà ancora Lorenzo Degeri, per il quale è stata rinnovata la comproprietà con l’Inter anche per la prossima stagione, nella speranza che finalmente ci sia un vero trampolino di lancio per lui. Stesso discorso potrebbe valere per Alessandro Favalli, reduce da un anno un po’ buttato a Cesena, anche a causa di infortuni vari, per il quale potrebbe persino prospettarsi una conferma a Cremona o, in alternativa, un’altra stagione in prestito magari utilizzandolo come appetitosa merce di scambio con qualche club di categoria superiore. Anche perché, tra le prime conferme ufficiali, ci sono Visconti e Avogadri, entrambi terzini. Si andrà invece alle buste per Nicolò Donida, il cui destino rimane in bilico tra Cuneo e Cremonese.

In tema di nuovi acquisti sono molti i nomi che circolano, complici anche le molte voci messe in giro dai vari procuratori, ansiosi di piazzare i loro giocatori (speriamo non “sole” come in passato…) alla corte del cavalier Arvedi, senza dubbio ambita per la categoria principalmente per generosità e serietà nei pagamenti di stipendi e cartellini. Da Clayton a Sciaudone (in arrivo da Bari e molto graditi a Torrente), passando per Donnarumma del Como o l’ex Ciancio del Pizzighettone (che l’Empoli cederebbe per arrivare a Carlini), fino ad arrivare al bomber Felice Evacuo, in partenza dalla Nocerina, sostanzialmente destinato al miglior offerente. La concorrenza più spietata al momento sembrerebbe dell’Ischia, ma la Cremonese potrebbe essere tappa gradita per il bomber campano, più propenso a disputare una stagione da protagonista in Prima Divisione che una stagione in sordina in serie B. Un nome nuovo è quello del giovane Gennaro Acampora, classe ’94, che potrebbe arrivare dalle giovanili dell’Inter. Passando invece ai “vecchietti”, a tenere banco è ancora il futuro di Davide Baiocco, potenziale colonna attorno alla quale costruire la spina dorsale della nuova cremonese, il cui futuro tuttavia potrebbe è diviso tra Cremona e Perugia, sua città natale, nella quale il giocatore potrebbe tornare definitivamente per chiudere la carriera. In uscita, infine, Luca Nizzetto potrebbe salutare definitivamente il grigiorosso per approdare al Trapani in B, da dove parlano anche di un interessamento per Sales e Milan Djuric.

di Matteo Volpi

Segnala questo articolo su