Basket: salvato un patrimonio della città

+ 10
+ 13


L’imprenditoria locale ha contribuito a garantire la stagione della Vanoli, che continua a far sognare.
Mai vista tanta gente così alla conferenza stampa di inizio annata sportiva per il basket cremonese. Dirigenti, cronisti, addetti ai lavori, semplici appassionati ed i “padroni di casa”: il sindaco Perri e vice Nolli. La curiosità era tanta ed anche la passione emotiva aveva spinto gli astanti a salire la lunga scala che porta ai piani alti del municipio, tutti in cerca della scontata conferma di “esistenza in vita”, ma soprattutto per plaudire alla vecchia dirigenza ed ai... salvatori del “giocattolo domenicale”, cui ci si era affezionati. Ebbene, stavolta si sono mossi i pezzi da novanta dell’imprenditoria nostrana con il Gruppo Arvedi a far da apripista e trascinare un gruppone di ben 19 aziende locali, in attesa di allargare ulteriormente il progetto con nuovi ingressi di potenziali sponsor. Così la Vanoli avrà nuova linfa e potrà magari guardare anche al domani senza i soliti problemi estivi di bilancio. Maurizio Calcinoni, presidente della Cremonese, in rappresentanza della Arvedi, ha raccontato come in meno di un mese si sia arrivati alla formazione di questo gruppo di sostenitori, anticipando tra l’altro anche nuove strategie di marketing. Si è appreso anche che nella dirigenza entrerà come vice presidente il dott. Borsatti dell’Edilkamin. Il sindaco Perri non ha mancato di sottolineare come lo sport sia scuola di vita ed abbia una funzione sociale importantissima per i giovani soprattutto. La Vanoli poi, contribuisce a tenere sempre alto il nome di Cremona sportiva ai massimi livelli nazionali, per cui Perri ha voluto ringraziare tutto lo staff societario per l’impegno e le capacità con cui ha saputo gestire tutto l’iter della squadra negli ultimi gloriosi momenti. «Ora non resta che vincere», è stato il suo beneaugurante finale. Per quel che riguarda i movimenti attorno alla nuova squadra, è ovviamente presto, partendo però dalla certa riconferma di coach Gresta in panchina. Da parte nostra piena soddisfazione principalmente per aver ottenuto il coinvolgimento di tante realtà locali piccole o grandi comunque partecipi del progetto che potrebbe rivelarsi determinante nella lunga vita del basket cremonese.

Ecco l’elenco dei nuovi sponsor: Adecco, Gruppo Arvedi, Latteria Ca’ de’ Stefani, Edilkamin, Enercom, Mangimi Ferraroni, Keropetrol, Lameri, Latteria Pizzighettone, Linx, Mgk Vis, Ocrim, Padania Alimenti, Pioneer, Plac, Prosus, Samec, Suisse Gas, F.lli Zani.

di Giovanni Zagni

Segnala questo articolo su