Le opere di Vanni Cuoghi in mostra a S. Agostino

+ 16
+ 13


Grande attesa per la mostra di Vanni Cuoghi che si inaugurerà sabato 14 settembre alle ore 18.30 al Museo Civico di Crema, centro culturale S. Agostino in via Dante, dal titolo “Aion. Giochi, giardini e altre delizie”. A cura di Ivan Quadroni su progetto organizzato da Isabella Tupone, fondatrice della Galleria Area B di Milano, la mostra ideata appositamente per la città di Crema pensando alla sua storia «ci riporta ai fasti di un Rinascimento idealizzato in perfetta sospensione fra realtà e favola: labirinti, orti, giardini, luoghi perfetti per il gioco inteso come intrattenimento e svago cortese come metafora della creatività. Un esempio è Viscontea, opera in cui propone lo schema iconografico di San Giorgio e il Drago, identificandone la storia con personaggi d’epoca: il San Giorgio che strappa un bambino alle fauci del Drago, è l’iconografia tipica della famiglia Milanese degli Sforza; il cavaliere potrebbe quindi essere Gian Galeazzo Visconti, che Vanni Cuoghi realizza con il volto di Jonny Deep in “Edward mani di forbice”». Le opere, circa quindici tra tele e acquerelli su carta ritagliata, saranno inserite nella splendida cornice della collezione del Museo Civico, che raccoglie le testimonianze della storia e della cultura del territorio dalle origini fino alla contemporaneità. Ne risulta un dialogo stimolante, in perfetta armonia con il tema della mostra. Alla mostra seguirà – sabato 28 settembre al teatro San Domenico di Crema - una performance del musicista e compositore Matteo Ramon Arevalos che si esibirà sul palco del teatro in una esibizione al pianoforte. Al termine della performance seguirà un’asta di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Teatro San Domenico.

Segnala questo articolo su