Sei negozi derubati all’Iper di Gadesco: due arresti dei carabinieri

+ 49
+ 12


Due arresti e refurtiva riconsegnata ai legittimi proprietari. E’ il bilancio dell’intervento condotto verso le 18 di domenica al centro commerciale Cremona 2 di Gadesco dai carabinieri di Vescovato. A finire nei guai per furto sono stati due cittadini moldavi, padre e figlio. Dopo aver varcato le porte del centro commerciale, aiutati da una potente calamita in grado di rimuovere i dispositivi antifurto dai prodotti, i due avevano taccheggiato ben sei negozi del centro: Ovs, Sorelle Ramonda, H&M, Gival e Douglas. Poi, non ancora soddisfatti, si sono diretti all’outlet delle Sorelle Ramonda (che si trova fuori dal centro commerciale) dove hanno tentato di sottrarre l’ennesimo articolo, un giubbotto in pelle dal quale hanno rimosso il dispositivo senza accorgersi di un secondo antifurto che, puntualmente, ha suonato. Fermati dal personale del negozio i due sono stati presi in consegna dai carabinieri di Vescovato. Il padre, classe ’76, si trova al comando di Cremona in attesa di giudizio. Il figlio, essendo minorenne (classe ’92), è stato affidato alle cure della madre. La refurtiva, del valore di circa 1000 euro, è stata resa ai legittimi proprietari.

mi.sco.

Segnala questo articolo su