La Cremonese deve tornare a correre

+ 5
+ 7


Rinfrancati dal successo in Coppa Italia i grigiorossi vogliono i tre punti contro la temibile Reggiana
Tutto pronto per il derbissimo con la Reggiana. Una gara dalle tradizioni sane, visti gli ottimi rapporti tra le due tifoserie, che quest’anno si giocherà nel suggestivo scenario del Mapei Stadium, ex Giglio, rimesso a nuovo da Squinzi, boss della Mapei e del Sassuolo, fresca matricola di seria A. Quel Sassuolo che sino a pochi anni fa si giocava le promozioni contro Cremonese e Pizzighettone… giusto per puntualizzare. Ma quella, purtroppo, è un’altra storia. Domani Torrente ed i suoi ragazzi dovranno cercare di portare a casa il bottino pino, dopo il brutto scivolone rimediato nell’ultima uscita di campionato contro il Savona, tra le mura dello “Zini”. Buone indicazioni in questo senso sono giunte dalla sfida di mercoledì pomeriggio contro il Bassano, valida per la Coppa Italia di categoria e vinta 3-1. Brighenti in primis, l’unico potenziale a cui poter dare il nomignolo di “bomber” in questa rosa, potrebbe essere schierato fin dal primo minuto al fianco di Abbruscato. Per il resto Torrente dovrà fare i conti con le prime emergenze stagionali: oltre alle assenze sicure di Minelli, Abbate e Palermo, alle condizioni incerte di Loviso (verso il forfait) e Martina Rini (in bilico), destano qualche preoccupazione anche le condizioni di Carlini, che tuttavia dovrebbe essere recuperato. L’obiettivo è quello di continuare la serie positiva in trasferta, al cospetto della formazione di mister Battistini, che punterà tutto sull’agonismo e sulla fase difensiva (solo 3 reti subite sino ad ora), ma dovrà rinunciare ancora al suo uomo di maggior spessore, il bomber Francesco Ruotolo, fermo per squalifica fino al 18 ottobre. Curiosità: per festeggiare i 94 anni della società emiliana, la dirigenza ha deciso di far indossare ai giocatori una speciale maglia nera, concepita per onorare la Reggiana del 1919, anno di nascita della squadra, che giocava appunto in nero.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Bremec; Caracciolo, Moi, Bergamelli, Visconti; Martina Rini, Baiocco, Armellino; Casoli, Abbruscato, Brighenti. All.: Torrente.

Segnala questo articolo su