Bontà 2013 - Il talento italiano nel mondo

+ 12
+ 16


La Tipicità della Cucina Italiana sarà presentata da 30 cuochi e chef operanti in Italia e all'Estero, al Salone Nazionale della Cucina Italiana l'11 novembre 2013 a "il Bontà" di Cremona, dedicata in questa edizione, alla Melanzana in tutte le sue possibili espressioni. Touring del Gusto, artefice di questa manifestazione, ha sezionato ristoranti Italiani del nord Italia e ristoranti Italiani all'Estero, proponendo a questi Chef, di presentare il miglior piatto e il miglior vino italiano, scelto e selezionato dai loro commensali. La selezione è avvenuta su 60 ristoranti in concorso. Touring del Gusto edizione 2013 si è proposto in questa edizione di promuovere la ristorazione Italiana che opera in casa e quella operante all'Estero, con la presentazione di un menu tipicamente Italiano e che trova alla sua base la "Melanzana". E' una sorta di riconoscimento che investe la ristorazione Italiana in Italia e nel Mondo e che avrà il suo culmine a Cremona a "il Bontà" lunedì 11 novembre 2013, con la premiazione dei Talenti Made in Italy. Ai ristoratori Italiani e a ai ristoratori Italiani all'Estero è stato chiesto di preparare un piatto, oppure un intero menu con questo prodotto, comunicandoci il piatto più votato dai loro commensali, il cui risultato sarà sottoposto alla giuria a il Bontà. Verrà realizzato un "Gemellaggio" tra il ristoratore in Italia e del ristoratore Italiano all'estero che maggiormente si assomigliano per proposta e provenienza di origine (campano con campano, toscano con toscano, ecc.) e con grande talento. L'obiettivo è quello di premiare i messaggeri della cucina tipica e di qualità, come consoli del patrimonio gastronomico Italiano. Il "titolo" di questa edizione è la "Melanzana nella tradizione della tavola Tipica in Italia e all’Estero, secondo la cultura di provenienza dello Chef o del luogo di origine". Coloro che hanno aderito hanno seguito questo percorso:

1)- iscriversi gratuitamente inviando una e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. completa dei dati del locale, la tipologia della cucina, i nomi dei titolari e dello chef, il telefono del ristorante e il cellulare personale, l’indirizzo completo e per gli Italiani all’Estero la nazione ospitante, la regione e il comune residente;
2)- predisporre almeno un secondo piatto dove sia prevista una proposta con la melanzana e comunicarcelo;
3)- sottoporre ai propri clienti il piatto realizzato, abbinato con un vino appropriato, facendoli esprimere il proprio giudizio attraverso un voto, che verrà comunicato alla giuria a Cremona;
4)- presentare questo piatto alla giuria tecnica al Bontà di Cremona l'11 novembre 2013;
5)- ogni partecipante sarà premiato (dalla stampa italiana) per la soluzione presentata unitamente a quella del ristoratore Italiano all’estero;
6)- ogni ristorante dovrà arredare in fiera un proprio tavolo come se fosse nel suo locale per almeno 2 persone e portare la proposta di “melanzana” (già pronta) in questo modo: due porzioni per gli ospiti e una porzione per la giuria;
7)- al ristoratore proveniente dall'estero, viene garantito il pernottamento (una notte) per due persone, da parte dell'Ente Fiera di Cremona. Ad ogni Chef verrà consegnato la Gran Menzione "al Talento Italiano nel Mondo" e nell'occasione sarà conferito un riconoscimento alla professione al Console Italiano in Germania, ospite d'onore all'evento. Gli Chef Italiani operanti all'estero provengo dagli Statu Uniti, dal Brasile, dalla Germania, dalla Francia, dalla Svizzera, dall'Austria e sicuramente faranno parlare di loro.

di Osvaldo Murri

Segnala questo articolo su