La Cremo vuole continuare a correre

+ 10
+ 10


Saliti al quinto posto i grigiorossi hanno alimentato speranze di risalita, anche se la vetta resta lontana nove punti.
Su le maniche e avanti così. Domani pomeriggio la Cremonese è attesa da un’autentica battaglia sul terreno dello “Zini” contro l’AlbinoLeffe. Non un vero e proprio derby, tuttavia una gara molto importante per entrambe le squadre, soprattutto in ottica playoff. La formazione bergamasca, reduce da tre ko consecutivi, cercherà in ogni modo di dire la sua sfruttando le sue “bocche da fuoco”. L’attacco orobico, infatti, rimane tra i migliori della categoria, meglio di quello grigiorosso (23 gol all’attivo contro i 22 di Brighenti e compagni). Il punto debole dell’undici guidato da mister Gustinetti, rimane la difesa che ha subìto 26 reti al passivo sino ad ora e principale imputata come causa dell’ultima seria nera. Tre sconfitte che hanno portato la Cremonese a superare la squadra bergamasca in classifica e ad essere più vicina alla zona playoff e che, pertanto, aggiungeranno ancora più pepe alla gara di domani. Per la formazione di Elio Gustinetti, invece, saranno assenti Mattia Valoti (squalificato per tre gare), Nicholas Allievi e Alessio Viola. In casa grigiorossa, al contrario, la tensione è positiva e si punta a confermare il positivo inizio di 2014. Quanto alla probabile formazione, rispetto alla vittoria di Salò tra i sicuri assenti figurerà il difensore Bergamelli (peraltro grande ex della sfida insieme a Minelli), squalificato per un turno dal giudice sportivo. Al suo posto, sulla sinistra dovrebbe rientrare Visconti. Per il resto, l’impressione è che mister Torrente voglia proponendo nuovamente il suo 4-3-3 mascherato, come lui stesso ha definito il suo schema tattico alla fine della gara di Salò. In realtà vedremo all’opera un più consono 4-4-2 con due trequartisti come Campo e Palermo, in grado di saltare l’uomo e creare superiorità numerica sugli esterni e due punte centrali vere come Brighenti e Della Rocca. Una scelta logica, specie alla luce dei nuovi innesti, che tuttavia potrebbe estromettere nuovamente Loviso dall’undici titolare.

MERCATO Dopo le sonore smentite giunte in settimana mediante comunicati ufficiali emessi dalla società per “bacchettare” i procuratori di Sasà Bruno, smentendone sostanzialmente l’interesse, in uscita è ufficiale il passaggio di Baiocco all’Alessandria, in Seconda Divisione.

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2): Galli; Caracciolo, Abbate, Moi, Visconti; Campo, Bruccini, Armellino, Palermo; Della Rocca, Brighenti. All.: Torrente.

Segnala questo articolo su