Castelvisconti, rubano materiale dalla piazzola ecologica: tre arresti dei carabinieri

+ 48
+ 6


Hanno portato via materiale dalla stazione ecologica di Castelvisconti ma sono stati colti in flagranza di reato e arrestati dai carabinieri di Casalbuttano. I fatti risalgono alla tarda mattinata di ieri, quando tre cittadini rumeni, P.I.F. 32enne, C.L. 35enne e C.S. 30enne, tutti senza fissa dimora, si sono avvicinati alla piazzola del Comune di Castelvisconti a bordo di tre biciclette. Con delle tenaglie sono riusciti a forzare la recinzione penetrando all’interno, dove hanno iniziato a raccogliere indumenti e materiale di piccola grandezza deponendolo in alcune buste. Nel mentre però è sopraggiunto sul posto un dipendente comunale che ha immediatamente allertato il 112. Una pattuglia in servizio è giunta tempestivamente sul posto, sorprendendo i tre intenti a fuggire in bicicletta. Bloccati, addosso a loro è stata ritrovata la refurtiva e delle chiavi utilizzate per tagliare la recinzione. Dichiarati in arresto (convalidato stamattina) per i tre è previsto lunedì il processo, avendo chiesto l’avvocato i termini a difesa. La refurtiva è stata resa al Comune di Castelvisconti.

«L’operazione condotta testimonia la forte escalation di furti nelle isole ecologiche che talvolta vengono prese di mira anche con violenza nei confronti dei custodi presenti – commentano i carabinieri. - La risposta data è certamente utile a fornire alle amministrazioni locali l’opportuna vicinanza dell’Arma anche verso un fenomeno che recentemente ha creato allarme in più Comuni».

mi.sco.

Segnala questo articolo su