Ritrovato lo Stradivari rubato a Milwaukee, dopo indagini Fbi

+ 165
+ 13


E’ stato fortunatamente ritrovato lo Stradivari del 1715 denominato "Lipinski Strad", opera del grande liutaio di Cremona Antonio Stradivari, chiamato così perché appartenuto nel XVIII secolo al compositore e violinista polacco Karol Jozef Lipinski e finito in mano ad alcuni rapinatori la scorsa settimana, nella città americana di Milwaukee. A dare la notizia pochi minuti fa è stata Rai News, che spiega come dopo l'arresto di tre persone e le indagini dell'Fbi, il violino, stimato 5 milioni di dollari, sia stato ritrovato "sano e salvo” e reso al legittimo proprietario, Frank Almond, primo violino della "Milwaukee Symphony Orchestra”. Il concertista era finito nel mirino di tre malviventi che, con una rapina a mano armata, gli avevano sottratto anche il preziosissimo strumento. Tramortito dai tre in un parcheggio dopo un’esibizione con la locale orchestra, il musicista aveva constatato subito la mancanza del suo inestimabile violino, allettando immediatamente la polizia. Subito sono partite le indagini dei federali, giunte ad una svolta dopo l’arresto di tre soggetti sospetti (due uomini e una donna), uno dei quali ha confessato indirizzando le ricerche verso un appartamento della zona est della città. Qui la polizia ha ritrovato il “Lipinski Strad”, miracolosamente intatto tra la gioia generale anzitutto di Tom Barrett, sindaco della città del Wisconsin, che dopo il ritrovamento ha mostrato subito tutto il suo sollievo: «Ci sono giornate buone e giornate cattive - ha esclamato. - Oggi è una bellissima giornata». E, diciamo, non solo per il sindaco americano e per centinaia di musicisti e appassionati, ma anche per migliaia di cremonesi.

di Michele Scolari
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Segnala questo articolo su