Pergolettese, un’altra occasione sprecata

+ 14
+ 11


In vantaggio di un gol, i gialloblu si sono fatti rimontare dal Bassano. E’ proprio una stagione sfortunata...
La partita che ha visto il Bassano battere per 2-1 la Pergolettese a Crema, può essere considerata l’immagine del campionato così diverso delle due squadre. Il Bassano vince con due gol-lampo nei dieci minuti finali della partita a testimonianza di un campionato che è sempre girato per il verso giusto; la Pergolettese perde dopo essere stata in vantaggio per 30 minuti, dopo aver mostrato (finalmente) discreta qualità e impegno, con il solito gol su calcio d’angolo, con il consueto calo di concentrazione e di forze negli ultimi minuti, a dimostrazione di un campionato che è sempre girato per il verso sbagliato! Eppure in questa partita al Pergo non è mancato né l’impegno, né la qualità del gioco. Nel primo tempo le due squadre si sono affrontate con pari intensità, dando vita a un gioco piacevole e creando due o tre occasioni da gol per parte. La Pergolettese parte subito bene al 2’ con un tiro in porta di Bardelloni, parato da Lombardi in due tempi. Poi tocca al Bassano (al 10’) con un tiro di Cenetti alzato sopra la traversa dal portiere gialloblu Steni che in questa partita ha sostituito il titolare Grandi. Al 13’ è Tacchinardi a calciare una punizione che Jeda di testa manda sotto misura senza che nessuno sia pronto a ribattere in gol. Al 26’ è però Steni a salvare di piede un’incursione con tiro ravvicinato di Berrettoni. Dopo tanto batti e ribatti al 3’ della ripresa il Pergo va in vantaggio con Cerniglia con un bel tiro al volo appena fuori area. Il Bassano stenta a reagire, anzi pare accusare il colpo, tanto che al 10’ la Pergolettese ha l’occasione d’oro del raddoppio che certamente avrebbe indirizzato diversamente l’incontro: su ribaltamento di fronte tre giocatori gialloblu contro due del Bassano possono puntare a rete con Bardelloni che sceglie il passaggio su Jeda il quale, a stretto contatto con il portiere avversario, calcia a mezza altezza consentendo a Lombardi di ribattere in corner. Poi però il Bassano spinge a fondo: al 31’ l’attaccante Maistrello, va in gol che però è annullato per fuori gioco. E’ il campanello d’allarme. Al 37’ il gol di Jocolano è convalidato: è l’ennesima rete presa dal Pergo sugli sviluppi di un calcio d’angolo! Quattro miniti dopo è Proietti a segnare il gol che vale il vantaggio per il Bassano. Domenica c’è la Torres, avanti in classifica al Pergo di dieci punti. A Sassari la Pergolettese avrà tre difficoltà ed una opportunità: le trasferte sono tutte difficili, ma in Sardegna lo sono ancor di più; la Torres ha bisogno di punti per rimanere agganciata al gruppo delle prime otto destinate a vincere la scommessa della nuova C. Molte le assenze fra i gialloblu, causa squalifiche ed infortuni. i Cremaschi, però, non hanno nulla da perdere e potrebbe giocare in scioltezza. Pergo stai sereno! ***

SECONDA DIVISIONE

29ª GIORNATA Alessandria- Cuneo 2-1, Bellaria-Delta Porto Tolle 0-1, Bra-Renate 1-4, Castiglione- Rimini 2-0, Mantova- Monza 0-1, Pergolettese-Bassano 1-2, Real Vicenza-Santarcangelo 2-4, Spal-Forlì 1-1, Vecomp-Torres 0-0.

30ª GIORNATA (30-03 h 15) Alessandria-Mantova (28-03 h 15), Cuneo-Castiglione, Delta Porto Tolle-Rimini, Forlì-Bra, Monza-Bassano, Real Vicenza- Spal, Renate-Vecomp, Santarcangelo- Bellaria, Torres- Pergolettese

CLASSIFICA Bassano 60; Renate, Monza, 50; Santarcangelo 48; Spal, Alessandria 47; Mantova 45; Real Vicenza 44; Torres 43; Forlì 39; Porto Tolle (-2) 38; Vecomp 37; Rimini (-1), Cuneo 36; Pergolettese 33; Castiglione 26; Bellaria (-1) 12; Bra 9.

di Tiziano Guerini

Segnala questo articolo su