Cremonese in cerca di altre conferme

+ 14
+ 11


Dopo una settimana di pausa e quindi giorni di sosta, la Cremonese torna in campo domani pomeriggio in casa della Carrarese per continuare al meglio la corsa ai playoff. Una sfida difficile, contro una formazione meno quotata in classifica, ma che non perde tra le mura amiche dal 19 gennaio (per opera del Vicenza). In vista dei tre big match che chiuderanno la stagione regolare, rispettivamente contro Vicenza, Venezia ed Entella, la sfida di domani rappresenta sulla carta l’ultima abbordabile in cui continuare a la striscia positiva (due vittorie su altrettante gare) ritrovata con l’avvento di Dionigi in panchina, dopo il ko di Vercelli che costò il posto a Torrente. Guardando i numeri, la Carrarese risulta essere la formazione con una delle peggiori difese del girone (39 reti subìte alla pari del San Marino), ma non per questo va sottovalutata. Tra gli ex della sfida, oltre al centrocampista Dettori, troveremo soprattutto Sandro Turotti, al momento diesse dei toscani e la cui figura, dopo quattro anni in sella negli uffici di via Persico caratterizzati da pochi risultati, non verrà sicuramente ricordata tra le migliori della storia grigiorossa. Per l’occasione mister Dionigi, che ha cercato di sfruttare al meglio la pausa per conoscere meglio i giocatori e rimetterli in forma in vista dei playoff, dovrebbe confermare i cambiamenti tattici viste nelle ultime due uscite. Difesa a tre in cui sarà assente l’infortunato Caracciolo, con Avogadri e Visconti a scorrazzare sulle corsie esterne e un centrocampo folto nel quale potrebbe essere momentaneamente accantonato Palermo (sempre alle prese con qualche fastidio muscolare) con Loviso, Bruccini e Armellino favoriti nell’undici di partenza. In avanti spazio alla coppia Della Rocca e Brughenti, con in panchina la carta della terza o del trequartista rappresentate dai vari Casoli, Françoise o proprio Palermo.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2) Galli; Abbate, Moi, Bergamelli; Avogadri, Loviso, Bruccini, Armellino, Visconti; Brighenti, Della Rocca. All.: Dionigi.

SUPPORTER CARD Le tessere da sostituire sono esclusivamente quelle in carta rilasciate ad inizio stagione. Le tessere del tifoso plastificate di colore bianco restano valide fino all’ultima giornata di campionato; se tali tessere hanno scadenza anteriore a giugno 2014 sarà possibile rinnovarle dopo la fine della partita del 4 maggio presso le biglietterie dello Zini.

di Matteo Volpi

Segnala questo articolo su