La Pergolettese è già proiettata al futuro

+ 23
+ 26


Per la Pergolettese non è ancora arrivato il momento del “sciogliete le righe”: gli allenamenti - se vogliamo continuare a chiamarli così - continuano fino alla fine del mese. Non è una punizione: è invece la volontà di incominciare a gettare le premesse per il prossimo campionato di serie D. Nessuna illusione, quindi, per eventuali ripescaggi, che vedrebbero comunque molte squadre meglio piazzate del Pergo. Certamente dopo l’estate dovrà incominciare a muoversi l’attenzione della dirigenza verso nuovi acquisti di giocatori all’altezza di un campionato sempre molto combattuto, ma giustamente si vuole incominciare a guardare in casa propria, dove qualche elemento interessante per la futura prima squadra si può intravedere. Il fatto è che le regole obbligano a schierare giocatori giovani: per questo i vari Nufi (difensore,) Ardini, Piras, Bossi (centrocampisti) e Visigalli (attaccante) già in quota alla prima squadra e tutti Juniores, possono far comodo e costituire già una prima base da cui partire per costruire il futuro assetto gialloblu. Intanto, oltre agli allenamenti, il Pergo mantiene vivo il clima del confronto con qualche amichevole interessante. Dopo l’incontro con l’Aurora di Seriate (ko 1-0), è prevista per questo pomeriggio (ore 16) una partita contro la squadra Primavera dell’Atalanta nel quartiere generale degli Orobici a Zingonia. La Pergolettese mantiene anche la propria attenzione verso le possibili nuove leve di giovanissimi aspiranti calciatori: i due Summer Camp che lo scorso anno furono frequentatissimi, si ripeteranno anche quest’anno in due momenti, dal 9 al 13 giugno e dal 16 al 20 giugno. Per le iscrizioni si può far riferimento alla sede del Pergo in viale De Gasperi (allo stadio “Voltini”).



dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su