Lo sport veicolo di uguaglianza

+ 17
+ 17


Dal 18 al 21 settembre Cremona ospiterà il Torneo Nazionale Open di Tennis in Carrozzina, presentato in Comune.
Sono i veri contenuti che riempiono le parole di significato e, nella conferenza stampa guidata dalla regia di Alceste Bartoletti, tenutasi presso la Sala della Consulta del Palazzo Comunale di Cremona, il sindaco Gianluca Galimberti ha posto l’accento sul valore che il Torneo Nazionale Open Maschile di Tennis in Carrozzina sta a significare per l’intera città. «Anche le relazioni tra le persone possono migliorare se si impara a guardare la città con gli occhi della disabilità», condizione di vita alla quale, pur in vario modo, tutti apparteniamo. Vi è però la disabilità fisica acclarata di persone che non vogliono arrendersi e che testimoniano la loro ferrea volontà di vivere, di volercela fare, di conquistarsi il diritto di cittadinanza, attraverso lo sport agonistico. Temi più o meno ripresi dalle numerosissime autorità presenti. Dicevamo di Alceste Bartoletti, il vero artefice del grande evento, che è anche Presidente della Commissione di Interesse Pubblico del Distretto Rotary 2050. E con lui Roberto Bodini, allenatore e vera anima tecnica della Società Canottieri Baldesio organizzatrice dell’evento con il Rotary del Gruppo Stradivari rappresentato da Gianpiero Roffi Presidente del RC Cremona e dalla Assistente del Governatore Emanuela Carotti Lanfranchi. La sala era gremita di autorità tutte profondamente interessate e consapevoli di sentirsi al centro di un evento utile per la comunità. A fianco del sindaco, l’assessore allo Sport Mauro Platé, la professoressa Raimonda Lobina in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico provinciale per sottolineare il contributo concreto che le Scuole della Provincia offriranno al Torneo attraverso una presenza attiva degli studenti. Il Questore Vincenzo Rossetto, il dottor Giuseppe Lauritano vice presidente Baldesio, il Delegato del Coni di Cremona Achille Cotrufo ed il Delegato CIP Giuseppe Bresciani Presidente di Futura onlus, società protagonista a livello nazionale ed internazionale nel nuoto. In rappresentanza del Distretto Rotary 2050 altre due Figure di rilievo : il vice Governatore Ivo De Lotto che ha sostenuto che quanto queste persone riescono a fare in carrozzina costituirà motivo di grande scoperta per molti, ed il presidente della Commissione Diversity, Paolo Nolli, che ha omaggiato il sindaco di alcuni simpatici gadget della manifestazione. Per il Rotary Club Casalmaggiore Oglio Po, anche in rappresentanza dell’intero Gruppo Po, il Presidente Carlo Stassano ed il Socio componente di Commissione oltre che in qualità di sponsor del Torneo, Renato Cantini. Presenti rappresentanti della Guardia di Finanza, dei Carabinieri ed anche il presidente del Panathlon Club Cesare Beltrami, per moltissimi versi cuore del movimento educativo-formativo e sportivo della città. Il torneo si terrà da giovedì 18 a domenica 21 settembre presso la Canottieri Baldesio. Oggi, al Centro Commerciale Cremona Po, sarà allestito un mini campo da tennis dove, dalle 11 alle 12 e dalle 17 alle 18, si terrà un'esibizione dimostrativa da parte dei giocatori della squadra di tennis in carrozzina della Baldesio, vincitrice dei Campionati Italiani a squadre nel 2012.

dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su