Palestra super tecnologica alla Bissolati

+ 8
+ 11


La struttura verrà inaugurata giovedì 2 ottobre alle 19, alla presenza delle autorità cittadine. Madrina sarà la squadra Vanoli Basket.
Una nuova struttura t e c n o l o g i c ame n t e avanzata, con attrezzature all'avanguardia, pensata per rispondere alle esigenze dei soci frequentatori. Stiamo parlando della nuova palestra della società canottieri Leonida Bissolati, che verrà inaugurata giovedì 2 ottobre alle 19. L'invito è aperto a tutti i soci, che dopo un anno esatto dall'avvio dei lavori potranno finalmente vedere l'opera completata. Al taglio del nastro saranno presenti tutte le autorità cittadine, compreso il sindaco Gianluca Galimberti e l'ex sindaco e campione sportivo, Oreste Perri. Special guest della serata sarà la società sportiva Vanoli Basket al gran completo, accompagnata dal presidente Aldo Vanoli e da coach Pancotto. Durante la serata verranno anche premiati gli atleti vincitori dei campionati italiani di canoa e di canottaggio. Seguirà infine un ricco rinfresco per tutti i partecipanti. «Si tratta di una struttura decisamente innovativa ed è considerata tra le più belle palestre d'Italia, come dimostra il fatto che la Tecnogym, che ci ha fornito le attrezzature, metterà sul proprio sito internet, a scopo promozionale, proprio la nostra palestra» evidenzia il presidente, Maurilio Segalini. «Dai macchinari più evoluti per la simulazione della corsa, alle cyclette, agli apparecchi dedicati al potenziamento della muscolatura del corpo: gambe, braccia, glutei, addominali, dorsali, ecc., tutto ciò che necessita per la cura del corpo e per gli amanti del fitness. La struttura è collocata al secondo piano ed è realizzata in muratura su un lato e con ampie vetrate vista parco sugli altri tre lati». La palestra, costata 700mila euro, è dotata anche di tutte le tecnologie per la videosorveglianza. Una parte è dedicata alla sala attrezzi, mentre nell'altro lato vi è la sala corsi. Sia i soci che i non soci potranno partecipare ai corsi in programma: zumba fit, corpo libero, gag, body tonic, ginn posturale stretching, pilates, yoga. «Ai corsi saranno ammessi anche gli amici dei soci, purché quest'ultimi garantiscano per loro» spiega ancora Segalini. Il costo dei corsi per i soci è di 40 euro mensili, mentre i non soci ne pagheranno 50. «Per noi questa palestra vuole essere anche un biglietto da visita verso la cittadinanza - spiega ancora il presidente. A fine ottobre infatti prepareremo una importante variazione dello Statuto in modo da facilitare l'iscrizione di ex atleti e non soci. Ormai non vi sono più liste d'attesa e una vetrina come questa palestra darà prestigio alla nostra canottieri». Ma alla Bissolati si parla anche di solidarietà: all'inaugurazione sarà presente anche il presidente di Aisla Cremona, dopo l'invito ricevuto dalla società a prendere parte all'iniziativa della secchiata d'acqua contro la sclerosi multipla. «Invece della secchiata, abbiamo voluto fare un'iniziativa più specifica, per cui per tutto il mese di ottobre raccoglieremo delle offerte, presso i soci e presso gli utenti della palestra, che verranno poi devolute all'associazione» spiega ancora Segalini.



dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su