Celebrare Claudio Monteverdi navigando sul Po

+ 35
+ 45


La 32ª edizione del festival dedicato al grande maestro s’intitola “Onde sussurranti”.
Essere protagonisti di dodici indimenticabili concerti dedicati al grande maestro Claudio Monteverdi e poi salpare lungo il Grande Fiume per una crociera musicale da Cremona, a Mantova, a Venezia. Questa la straordinaria proposta della 32ª edizione del Festival Claudio Monteverdi, intitolata “Onde sussurranti”. Nell’anno di Expo, i milioni di visitatori che approderanno in Lombardia e in tutto il Nord Italia, saranno attirati da un viaggio nell’eccellenza del made in Italy attraverso le tre città di Claudio Monteverdi: progetto del Teatro Ponchielli di Cremona e del Comune di Cremona, in stretta sinergia con il Comune di Mantova e il Teatro La Fenice di Venezia. Il viaggio inizia il prossimo 15 maggio, giorno del compleanno di Claudio Monteverdi, con due concerti a lui dedicati ed interpretati dagli amatissimi Tallis Scholars e dal Coro Costanzo Porta e con Monteverdi e si concluderà con il Vespro interpretato dall’acclamato gruppo anglosassone The Sixteen. Il viaggio immaginario percorre l’intera penisola, dalla Napoli dei Turchini al barocco romano di Arte Musica, dalla Toscana di Auser Musici alla Sardegna del Suonar Parlante e del Concordu de Orosei. All’interno del Festival, anche uno spazio per pensare, discutere, incontrare. Sono le Monteverdi OFFicine, un luogo non luogo per svelare i segreti degli artisti, scoprire i sapori della musica e del buon cibo, restare incantati dalle suggestioni del cinema. Ma poi… il viaggio immaginario diventa viaggio reale. Le desiate acque di Claudio Monteverdi. Il 31 maggio il Festival si mette in cammino, anzi s’imbarca e salpa, alla volta dello stesso viaggio che Monteverdi compì più volte tra Cremona, Mantova e Venezia. Una crociera musicale sull’idrovia che congiunge il Po, la più importante arteria italiana che scorre per oltre 650 chilometri, al Mincio e le sue dighe, fino alla Laguna. Una week end in battello, per scoprire il territorio da una prospettiva insolita: un viaggio scandito dal lento scorrere dell’acqua, ritmato da concerti e spettacoli, nonché pillole di musica sul battello. Vivere suggestivi momenti musicali al teatro Bibiena di Mantova e gli affascinanti luoghi monteverdiani nella splendida Venezia. Una proposta imperdibile di respiro internazionale, omaggio al grande Claudio Monteverdi. La crociera è organizzata in collaborazione con il Consorzio Navigare l’Adda.

dalla redazione de il Piccolo

Segnala questo articolo su