Altra sfida proibitiva per la Cremo

+ 18
+ 27


Dopo il ko con il Novara i grigiorossi sono impegnati oggi a Bolzano (neve permettendo)
E' inutile: con questa Cremonese non ci si può davvero più illudere. L’ennesimo passo falso di misura contro una formazione quotata come il Novara, ha confermato tutti i limiti di una formazione incapace di fare paura agli avversari e prevedibile anche nel gioco. Contro i piemontesi, più esperti e pratici, si è visto il solito copione: Cremonese volitiva nel fare la partita, preparata sugli spartiti da suonare, ma incapace di trovare il colpo vincente e poco attenta su quei maledetti episodi che da sempre decidono le partite di Lega Pro. La prossima puntata va in scena a Bolzano contro quello che una volta era l’Alto Adige: tradizione sfavorevole al “Druso” (quattro ko nelle ultime altrettante sfi de), ma soprattutto lo stato di forma del Südtirol (reduce da cinque risultati utili consecutivi e imbattuto tra le mura amiche da ottobre) fanno pensare ad un’altra partita di grande sofferenza. Neve permettendo, ovviamente, altrimenti tutti a sciare o a bere birra e bretzel. Alla corte di mister Adolfo Sormani, nelle ultime ore di mercato sono arrivati anche Andrea Peverelli (terzino classe ‘93 di ritorno dal Novara) e Irakli Shekiladze, 22enne centravanti georgiano in entrata dal Latina. Il mercato grigiorosso, invece, nelle ultime ore, ha regalato a Giampaolo anche il terzino Dario Campagna (scuola Juventus), utile rincalzo per il ruolo di terzino destro rimasto orfano degli infortunati Palomeque e Gambaretti. In uscita, per contro, Giorgi è fi nito al Monza, mentre Lombardo si è accasato al Pontedera.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Galli; Campagna, Briganti, Castellini, Favalli; Marchi, Jadid, Palermo; Di Francesco, Brighenti, Kirilov. La partita oggi pomeriggio al “Druso” sarà arbitrata da Federico Sassoli della sezione di Arezzo (assistenti Salvatore Claudio Delfi na di Cesena e Alessio Saccenti di Modena). Il resto del turno prevede un interessante scontro al vertice tra la capolista Pavia e l’Alessandria quarta in classifi ca, mentre il Bassano (secondo) fa visita a un’AlbinoLeffe in crescita e reduce da tre vittorie consecutive.


dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su