La "Iena" Pelazza al Cittanova il 30 aprile 2015

+ 20
+ 18


Il 30 Aprile 2015 a Cremona (CR), presso il Palazzo Cittanova, si terrà un incontro informativo dedicato al tema dell’usura e dell’anatocismo bancario con la “Iena” Luigi Pelazza e l’Associazione Diritti al Diritto.
Lo scopo dell’incontro è di mettere in luce tali irregolarità e fornire gli strumenti necessari al consumatore finale per riconoscere la buona o cattiva condotta degli istituti bancari. In un periodo particolare come quello che si sta vivendo, è importante che piccoli e grandi imprenditori, ma anche gente comune, vengano correttamente informati riguardo alle azioni bancarie che potrebbero dare loro supporto e realizzazione. L’incontro del 30 Aprile, patrocinato dal Comune di Cremona, potrà essere occasione per reperire informazioni utili, con la possibilità di richiedere successivamente eventuali chiarimenti al team di professionisti di Diritti al Diritto.
L’incontro è gratuito e aperto a chiunque volesse conoscere più a fondo i propri contratti di mutuo, leasing, prestiti e finanziamenti.
Luigi Pelazza è un giornalista e conduttore televisivo, da oltre 10 anni nel team del programma di Italia Uno “Le Iene”, per il quale si è occupato soprattutto di inchieste. In molti suoi servizi andati in onda ha evidenziato alcune irregolarità messe in atto dagli istituti di credito verso i consumatori. A questo proposito è diventato presidente onorario dell’Associazione Diritti al Diritto che promuove la serata del 30 Aprile 2015, tappa di un ciclo di incontri su territorio nazionale.
Diritti al Diritto è un’associazione senza scopo di lucro che si prefigge l’obiettivo etico di assistere, aiutare e risolvere questioni relative all’usura e all’anatocismo bancario. La struttura si avvale di professionisti del settore con i quali ha stabilito delle convenzioni al fine di offrire ai propri iscritti la stessa possibilità di reagire e pretendere i propri diritti con spese accessibili. Tecnici e Periti di prim’ordine, Avvocati con esperienza nel settore bancario, strutture associative consolidate e rinomate che già operano sul territorio da tempo, costituiscono il punto di forza di Diritti al Diritto.
www.dirittialdiritto.it

Segnala questo articolo su