La Cremo ripartirà da Fulvio Pea

+ 37
+ 27


Dopo la partenza di Giampaolo per Empoli, la società avrebbe scelto il sostituto.
Tiri i dadi, fi nisci nella casella “58” (conosciuta dagli intenditori come casella “scheletro”) e torni alla casella 1. I nostalgici del “Gioco dell’oca” capiranno. In realtà è un paragone che calza a pennello con quello che sembra essere il destino segnato della Cremonese targata Arvedi. L’addio di mister Giampaolo, che tornerà a cimentarsi con la serie A (all’Empoli) e al quale va il nostro più cordiale in bocca al lupo, costringe di fatto la società grigiorossa ad un inesorabile ritorno al principio. Tutto da rifare, ancora una volta. Nei prossimi giorni verrà annunciato il nome del nuovo allenatore che dovrebbe essere Fulvio Pea. Lodigiano classe ’67, una lunga gavetta fatta al fi anco di quel Simoni che ora lo vuole in grigiorosso e gente del calibro di Mazzarri, Mourinho e Benitez ai tempi in cui allenava e vinceva con le giovanili dell’Inter. Fu scopritore di talenti del calibro di Santon e Balotelli ed oltre al settore giovanile (fece bene anche alla Sampdoria), fu protagonista anche della scalata verso la serie A del Sassuolo, culminata con la sconfi tta ai playoff con la Sampdoria. Poi l’esperienza sulle panchine di Padova e Juve Stabia, fi no alla poco felice annata alla guida di un Monza, salvato sull’orlo del fallimento e club dal quale Pea si libererà formalmente la prossima settimana. L’identikit è comunque quello giusto: tecnico bravo e preparato con la fame giusta per iniziare ad ottenere risultati importanti che nella sua carriera si sono per ora arenati solo a livello di settore giovanile.
Poi si decideranno staff e giocatori e verrà probabilmente annunciato anche qualche cambiamento in società: i ben informati prevedono il possibile addio di Gigi Simoni e di un contestuale ritorno in sella di Calcinoni. La politica sarà ancora quella del risparmio, camuffata dal nomignolo “politica dei giovani”; fatto sta che il tempo stringe e all’alba di metà giugno non sono ancora stati nemmeno annunciati sede e periodo del ritiro. Sempre se ci sarà un ritiro.

BERRETTI Finisce il cammino della Berretti grigiorossa nei playoff scudetto di Salò. La semifi nale col Novara si è risolta in una pesante sconfi tta per 4-1 per la squadra guidata da Bertoni (che lascia i colori grigiorossi per approdare al Ciserano). Protagonista del match è stato Schievi, autore di un atripletta, mentre le rete grigiorossa è stata realizzata da Carletti.

ALLIEVI NAZIONALI E’ partita male l’avventura grigiorossa alla fi nal eight di Chianciano Terme. Dopo la sconfi tta di misura all’esordio (2-1) rimediata contro il Lecce, la formazione di Danelli ha perso anche con la Reggina (2-1) ieri pomeriggio ed è praticamente eliminata.

dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su