La Pomì è al lavoro a ranghi ridotti

+ 34
+ 30


Assenti alcune nazionali, impegnate in giro per il mondo, le rosa hanno iniziato la preparazione.
Sull’onda di una campagna abbonamenti partita a vele spiegate, la Pomì prepara la stagione delle conferme. Agosto ha finalmente completato il roster messo a disposizione del nuovo tecnico Barbolini, che comprende i due opposti tanto attesi. Si tratta di Margareta Kozuch, 28enne tedesca reduce da una stagione giocata metà a Shanghai e metà a Piacenza e Tereza Matuszkova Rossi, 32enne ceca reduce da un’ottima stagione a Monza in A2. Il gruppo è quindi al completo, comprende 13 atlete e sembra in grado di dire la sua nella difficilissima impresa di difendere il tricolore che le ragazze esibiranno sul petto. Nei giorni scorsi si è tenuto il tradizionale raduno nella Casa al Mare di Forte dei Marmi, al quale ovviamente mancavano tante protagoniste, impegnate con le rispettive nazionali. Solo sei le presenti: Imma Sirressi, Francesca Piccinini, Giada Cecchetto, Marianna Ferrara, Rossella Olivotto e Tereza Matuszkova Rossi. Anche al rientro dal ritiro, ad allenarsi al PalaBaslenga agli ordini di Barbolini sono solo alcune delle rosa. Una preparazione anomala per la piazza di Casalmaggiore, meno per chi, come le atlete e lo stesso tecnico, è abituato a militare in squadre in lizza su più fronti al più alto livello con giocatrici di punta. Per consentire alle ragazze di effettuare allenamenti sei contro sei è stato necessario aggregare al gruppo alcune ragazze in prestito: Costanza Neri e Caterina Errichiello, alle quali a breve si aggiungerà anche Lucia Crisanti. La prima a raggiungere le compagne lunedì sarà Lucia Bacchi, la quale aveva presenziato già in due giorni a Forte dei Marmi. Il totale salirà dunque a 10 atlete (quota 12 si raggiunge coi tecnici Bolzoni e Bonini). Carlotta Cambi giovedì ha raggiunto Casalmaggiore, ma è subito ripartita per Milano dove le azzurrine preparano i Mondiali Under 23. Via anche le due statunitensi: Carli Lloyd lavora con le Usa agli ordini di Kiraly, mentre Gibbemeyer, dopo il World Grand Prix, giocherà la World Cup a Tokyo per guadagnare il pass per le Olimpiadi di Rio 2016. Stesso discorso per Jovana Stevanovic con la nazionale serba. Con le azzurre si allena Valentina Tirozzi, che prepara a Roma col tecnico Bonitta i campionati Europei di Belgio e Olanda. Stessa cosa per Margareta Kozuch, che si allena con la nazionale tedesca agli ordini del tecnico del Novara Pedullà. Da segnalare che la presentazione ufficiale della Pomì si terrà domenica 27 settembre, nell’ambito della Festa della Zucca in piazza Garibaldi a Casalmaggiore. Nel frattempo la società ha affidato l’incarico di responsabile marketing a Claudio De Felice. Chiudiamo con l’esordio ufficiale. E’ confermato che sabato 10 ottobre ad inaugurare la nuova stagione sarà la Supercoppa, che vedrà opposte Casalmaggiore e Novara, vincitrici di scudetto e Coppa Italia. Contrariamente alle attese, però, difficilmente il match si giocherà a Cremona, bensì probabilmente in campo neutro a Trieste.

dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su