La Pomì inzia un altro tour de force

+ 78
+ 58


Tra campionato e Champions League le rosa giocheranno cinque partite in 15 giorni.
La lunga attesa sta per concludersi. Le settimane di lavoro senza impegni ufficiali, una sorta di richiamo della preparazione per mettere benzina in vista del momento topico della stagione, lasciano spazio ad un nuovo tour de force, che vedrà la Pomì impegnata in 5 gare nell’arco di 15 giorni. C’è parecchia curiosità per vedere se le rosa avranno saputo mettere in disparte le amnesie di dicembre, quando hanno lasciato qualche punto per strada in campionato in match sulla carta più che abbordabili. Ciò non toglie che si riparta dal primo posto in classifica, sia pur in coabitazione con Conegliano e con un punto di vantaggio sulle due inseguitrici Novara e Piacenza. Lo scorso week end la Pomì è stata impegnata a Busto Arsizio nel torneo Mimmo Fusco, perdendo la semifinale con Montichiari e battendo nella finalina le padrone di casa al tie break. Non proprio un’impresa. Mercoledì poi le ragazze di Barbolini hanno disputato un’amichevole a Roverbella, nel Mantovano, in occasione dell’inaugurazione della nuova palestra comunale “Remo Mori”, alla presenza tra gli altri dell’assessore regionale allo Sport, Antonio Rossi e del presidente della Provincia di Mantova, Alessandro Pastacci. Avversaria Bolzano, che occupa il penultimo posto in campionato e che è stata sconfitta con un netto 3-0 (28-26, 25-18, 25-21 i parziali) grazie anche al rientro di due straniere, Maggie Kozuch e Lauren Gibbemeyer. Quanto a Francesca Piccinini, che sta recuperando la migliore condizione dopo i problemi di fine girone d’andata, è rimasta precauzionalmente a riposo. Al contrario delle previsioni, anche alla ripresa delle ostilità la campionessa non dovrebbe scendere in campo, ma accomodarsi in panchina, in attesa di superare completamente gli acciacchi. E veniamo dunque ai prossimi impegni. Domani alle ore 18 la Pomì sarà ospite dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza, che all’esordio in campionato fu battuta agevolmente, mentre Conegliano farà visita a Bergamo, un impegno che si preannuncia non agevole. Mercoledì torna la Champions League, con la Pomì che giocherà in Polonia (ore 18) sul campo del Chemik Police, vincitore all’andata al PalaRadi. Il tour de force si concluderà con tre gare casalinghe: domenica 24 gennaio al PalaRadi scenderà Bergamo, mercoledì 27 si disputerà l’ltimo turno del giorne preliminare di Champions contro l’Eczacibasi Istanbul, sconfitta in Turchia all’esordio europeo e domenica 31 il big match di campionato contro l’Imoco Conegliano.

dalla redazione de Il Piccolo

Segnala questo articolo su