Bocce: Parata Rosa di Primavera: iscrizioni record

+ 39
+ 58


Partono i grandi eventi del calendario cremonese e si comincia domenica 4 marzo con la “Parata Rosa di Primavera”, una gara nazionale inserita nel Circuito Fib dove sarà presente il meglio del boccismo femminile. Ancora uno sforzo finanziario della “PuntoRaffaVolo” ed organizzativo (in special modo di Clementi, Benito Scazzoli, Nora Marchesini e Luigi Stringhetti) ripagato dalla numerosa e ragguardevole partecipazione. Anche questa dodicesima edizione, come nelle precedenti, sarà suddivisa in due gare con finali separate. Nella categoria A-A1 iscritte 37 bocciofile (due in meno dello scorso anno!) in rappresentanza di 31 società, 5 comitati regionali e 16 provinciali. I gironi eliminatori (con inizio ore 9), si svolgeranno sulle corsie del comunale di Soresina, Cremona e del Ferroviario. Fari puntati su Germana Cantarini che esordirà al bocciodromo

Dlf contro la brianzola Anna Maria Guzzi in un girone che comprende anche Loana Capelli, Menegazzi e Cristofori. Ancora un debutto al comunale cremonese per Elisa Luccarini, avversaria di turno sarà Luisa Conforti in una batteria che comprende (impensabile coincidenza!) Serenella Ravasio e Valentina Amigoni, guarda caso le due vincitrici dello scorso anno. Nella categoria B-C-D iscritte 71 giocatrici (ben 12 in più del 2011!) in rappresentanza di 51 società, 19 comitati provinciali e tre regioni. La “stradivariana” Eva Piazzi (seconda lo scorso anno) esordirà a San Zeno, Brunella Vessichelli, Laura Ghizzoni, Daniela Bodini e Olga Panarello al comunale di Crema e la soresinese Caterina Bono al Signorini. Per la Maddalena Azzini (con Piera Sordini e Rosella Benzoni) inizio sulle corsie dello Stradivari, mentre per Graziella Biazzi e le trescoresi Anna Rita Raimondi e Vanessa Bazzani partita d’avvio a Verolanuova. Direttore di gara designato Moreno Gualtieri che sarà assistito da Ennio Clementi, le semifinali e finali sono previste al bocciodromo comunale a partire dalle ore 14.30.

di Massimo Malfatto

Segnala questo articolo su