Campionato Provinciale di Doppio di Dart Elettronico 2012

+ 25
+ 23


Una splendida giornata di sport e di aggregazione quella che ha visto andare in scena, presso il Cafè Soirèe di via Milano a Cremona, il Campionato Provinciale di Doppio di Dart Elettronico. Domenica 4 marzo, presenti una ottantina di copie suddivise nella varie categorie (A, B, C, D) la manifestazione ha avuto il suo inizio alle ore 9 con l’estrazione pubblica degli abbinamenti degli incontri e alle ore 10 si è dato il via alle gare vere e proprie. Sin dall’inizio si è subito evidenziato l’ottimo stato di forma dei giocatori già da questa settimana impegnati nel Campionato Provinciale a squadre.
Per la serie A l’alloro dei vincitori ha premiato la coppia “Crick e Crock” composta da Mirco Saiani e Pierluigi Tavani (già vice campioni italiani di doppio negli anni scorsi) che in finale hanno avuto la meglio su “I due leoni” (Francesco Barbieri e Paolo Scalvenzi). Terzi classificati “Cotu e Miche” (Marco Torresani e Michele Ferrari) e quarto posto gli “Straccia Polly” (Ivan Miglioli e Gianfranco Ghidetti).

Per la serie B il titolo di Campioni Provinciali se lo è aggiudicato la coppia “I dardi alcoolici” formata da Filippo Mazzini e Blerim Kacokaj con al secondo posto i “Blue Moon” (Fabio Zanazzi e Giancarlo Azzoni) mentre il terzo posto vedeva la coppia “WLF” (Diego Cariffa e Ivano Cattadori) superare i “Banane e Meloni” (Simone Rossini e Silvia Miini).

La serie C premiava invece la coppia “Fratelli Monza” formata da Emanuele Monza e Diego Monza
che in finale avevano la meglio sulla coppia “Soirèe Double” (Antonella Merrone e Angelo Lobuono); terzo gradino del podio per i “Tam Tam Seka Seka” (Gianluigi Garini e Sergio Russo) e al quarto posto i “Made in Italy” (Amos Spotti e Anti Mihai).
Graditissima sorpresa nella serie D dove il titolo di Campioni Provinciali andava alla coppia “Il vecchio e il bambino” formata da Athos Tognoni e da Riccardo Bonola, quest’ultimo, giovane diciassettenne alla sua prima esperienza in un torneo di dart elettronico. Secondo posto per “I Bersan” (Andrea Bertolini e Fabio Bresciani) e terzo gradino del podio per i “Game Over” (Floriana Iacinti e Mattia Seghizzi), quarta piazza per i “Tròp Gràm” (Fabio Biaggini e Roberto Bodini).

Segnaliamo che durante la giornata si è anche tenuto un torneo Open, aperto a tutti e riservato ai giocatori non impegnati nella finale di doppio che presentava al via una cinquantina di atleti la cui vittoria ha visto primeggiare Massimo Massari che in finale superava Luciano Coppi mentre il terzo posto del torneo veniva conquistato da Ivano “Bormen” Ghisolfi.

di Fabio Moroni

 

Segnala questo articolo su