Suggestioni milanesi con Orselli e MissinCat

+ 37
+ 27


Folco Orselli distribuirà i suoi musicali "Generi di conforto" venerdì sera a partire dalle 10 al Babalula di Crema: il cantautore milanese presenterà dal vivo i brani tratti dalla sua recente pubblicazione discografica nei panni di solista. Liberamente ispirato alla produzione cinematografica di Sergio Leone, Charlie Chaplin, Alfred Hitchcock e alla tradizione delle grandi colonne sonore con uso dell’orchestra d’archi, l'album segna una svolta artistica per Folco Orselli, il cui talento già è stato riconosciuto nel corso dell'edizione 2008 di Musicultura, con la triplice assegnazione del Premio della Critica, Premio del Pubblico e Premio per il Miglior Testo. “Generi di conforto” nasce in un trullo vicino a Martina Franca, ma affonda le proprie radici nella realtà milanese che il cantautore da anni traduce in musica, ora con rinnovata vena poetica e sguardo velato da pellicole cinematografiche di tempi ormai passati. Il tappeto d'archi dipinge il paesaggio e arricchisce di sfumature le parole intonate dall'artista, che non abbandonano comunque le suggestioni swing e blues divenute nel tempo tratto distintivo della musica di Folco Orselli. Il cantautore sarà accompagnato sul palco da Enzo Messina al piano e all'hammond, Fulvio Arnoldo alle tastiere e alle percussioni, Stefano "Brando" Brandoni alle chitarre, Leif Sercy alla batteria, Piero Orsini al contrabbasso. Il concerto di Folco Orselli sarà aperto da un'altra musicista cresciuta all'ombra della Madonnina: Caterina Barbieri, in arte MissinCat.

Dopo aver suonato per diversi anni come bassista nel gruppo pink-pop Le Vertigini ed aver dato vita al suo progetto solista, nel 2007 si è trasferita in Germania, dove ha iniziato a proporre la sua musica che, sospesa tra chitarra acustica, voce e melodie aggraziate, gioca tra indie e pop guardando alla dolcezza del folk alternativo americano e ricoprendolo di fascino europeo. I riscontri sono immediati, il suo album di debutto “Back On My Feet“ diventa in Germania un oggetto di culto da parte degli addetti ai lavori e di un sempre più crescente numero di fans. A questa massiccia esposizione mediatica seguono tantissimi concerti in club e festival, riuscendo a conquistare anche l'attenzione di Amy Winehouse che la sceglie come opening act del suo tour in Germania (interamente sold out). Sbarca quindi dall'altra parte del pianeta come testimonia il recente tour in Australia e negli Usa, dove Missincat ha raccolto consensi entusiastici. Ha da poco pubblicato il suo nuovo album dal titolo "Wow"; il disco, interamente cantato in inglese, contiene il brano "Capita", unico pezzo in italiano presente nell'album e che vede la collaborazione di Dente. Il concerto prenderà di venerdì sera al Babalula di Crema prenderà il via a partire dalle 22.

di Martina Bugno

Segnala questo articolo su