Pluripregiudicato inseguito fino a Milano

+ 23
+ 17


Il questore di Cremona, in attuazione del piano coordinato di controllo del territorio adottato dal prefetto di Cremona, ha disposto dei servizi di controllo nei comuni di Agnadello e Rivolta d'Adda. Ai servizi, coordinati dal dirigente del commissariato di Crema, hanno partecipato tutte le forze di polizia presenti sul territorio. Oltre alle 100 persone identificate, 18 delle quali sono state contravvenzionate per infrazioni al Codice della Strada, è incappato nelle maglie dei controlli un ladro di automobili. L'uomo, C.C. di 54 anni, residente a Crema, pluripregiudicato, ha rubato una macchina a Ombriano verso le 9. Il genero del proprietario della macchina, incrociando l'Alfa 145 del suocero sulla Paullese, alla cui guida c'era uno sconosciuto, ha immediatamente chiamato a casa il suocero per chiedergli se fosse stato vittima di un furto.

Constatata la sparizione della macchina, è stato allertato immediatamente il "113". Il fuggitivo è stato intercettato all'altezza di Spino d'Adda. L'uomo è stato inseguito da un equipaggio della polstrada e, al termine di un movimentato inseguimento condotto con intelligenza dai poliziotti è stato infine fermato a Milano all'altezza di piazzale Corvetto; nella disponibilità del non più giovane ladro è stato trovato anche un coltello. Immediatamente sono scattate le manette ai suoi polsi e, una volta condotto in ccommissariato per l'identificazione, C.C. ha ammesso il furto, dicendo di aver prelevato la macchina solo per andare a fare una gita fuori porta. L'uomo deve rispondere dei reati di furto aggravato, resistenza e porto abusivo d'arma.

Segnala questo articolo su