Con l'Imu si spenderanno 590 euro in più all'anno

+ 23
+ 18


alt
Ben 590 euro in più all’anno: questo l’impatto medio dell’Imu sulle tasche delle famiglie italiane. Il dato emerge da un’indagine dell’Osservatorio nazionale di Federconsumatori, secondo cui l’effetto della nuova tassa non sarà solo in termini diretti, per le abitazioni di proprietà, ma avrà anche ricadute sugli affitti, e l'aumento medio per famiglia sarà di circa 405 euro annui.

«Le ripercussioni della rivalutazione (sia in termini di aliquota, sia in termini catastali) dell’Imu per i locali commerciali e per gli uffici, e la reintroduzione di questa imposta sui casolari agricoli determineranno inevitabilmente un incremento di prezzi e tariffe» spiegano da Federconsumatori. «L’Osservatorio ha calcolato che, solo per tali ricadute indirette, ogni famiglia dovrà “sborsare” 185 euro annui, pari ad un incremento dello 0,6% del tasso di inflazione».

La cifra totale, i 590 euro sopracitati, sono «Un’enormità viste le difficili condizioni in cui versano i bilanci familiari, che hanno costretto gli italiani a ridurre persino i consumi alimentari» dichiara Federconsumatori. «Di fronte ad una situazione simile, avviare un’ulteriore manovra depressiva, come il nuovo incremento dell’Iva da settembre è impensabile, dal momento che avrebbe effetti disastrosi sull’intera economia».


di Laura Bosio

Segnala questo articolo su