Vanoli Braga: quattro punti che valgono tanto

+ 17
+ 16


Si profila una corsa a tre per evitare l’ultimo posto che porta in Legadue. Una sfida senza esclusione di colpi, con Teramo che riesce a piegare una delle squadre più in forma (Sassari) e con Treviso e Montegranaro che al momento si sono tolte dalla mischia. Per fortuna della Vanoli Braga, Casale Monferrato ha perso lo scontro diretto proprio con Montegranaro e continua ad essere distanziata di quattro punti, che a questo punto della stagione pesano come un macigno. Il prossimo turno si annuncia molto delicato, con i cremonesi impegnati al PalaRadi contro la blasonata, ma discontinua Olimpia Milano, mentre i piemontesi ospitano Venezia, la matricola terribile che si è ripresa dopo due ko di fila. Per Casale potrebbe essere una delle ultime possibilità per rientrare in gioco, soprattutto se Cremona e Teramo (che rischia molto a Pesaro) dovessero perdere. In un arrivo a pari punti, gli scontri diretto potrebbero fare la differenza e in questo caso i tre successi della Vanoli Braga (due con Teramo e uno con Casale) potrebbero fare la differenza.

Ma è troppo presto per mettersi a fare dei calcoli. La squadra di Caja è tornata a graffiare al PalaRadi, dove sono cadute squadre di valore come Bologna e Roma, quindi siamo sicuri che anche Milano avrà vita dura e sarebbe bello che dopo cinque sconfitte, finalmente i biancoblu mettessero sotto la mitica Olimpia. Con il recupero di Tusek, la squadra ha un’importante alternativa sotto i tabelloni, dove il greco Bouroussis si annuncia già lo spauracchio da arginare con le buone o con le cattive. Anche contro Caserta, l’Armani ha confermato di essere un gruppo di ottimi giocatori ,ma non una squadra vincente, che ha patito tantissimo il ritorno in Nba di Danilo Gallinari. Come contro Bologna, la Vanoli Braga ci deve provare, perché l’impresa è possibile.

dalla redazione

Segnala questo articolo su