Ciclisti in piazza contro lo smog

+ 12
+ 7


alt
Gli appassionati delle due ruote tornano a protestare contro lo smog che ammorba Cremona. L’appuntamento, promosso dalla Fiab, è per sabato 31 marzo, con ritrovo previsto per le ore 15 in Piazza del Comune per una biciclettata di protesta lungo le vie della città, con partenza alle 15.30. «Chiediamo misure efficaci ed immediate per un'aria più respirabile per non ritrovarci sempre in emergenza, una vera rete di piste ciclabili collegate, sicure e protette, un'area pedonale più estesa bella e vivibile, maggiori investimenti per una vera mobilità sostenibile a beneficio di tutti» dicono gli organizzatori. “Cremona che pedala” è la sigla che unisce tutte le associazioni e i singoli cittadini che già si sono ritrovati il 18 febbraio scorso per una prima biciclettata contro lo smog e per la sicurezza dei ciclisti e a dimostrazione di quanto siano importanti e sentiti gli argomenti, la partecipazione è stata davvero rilevante. «In un mese il livello delle “polveri” è sceso dai picchi assoluti ma siamo sempre e costantemente a livelli preoccupanti per la nostra salute e quella dei nostri figli» dicono gli organizzatori, che ricordano la scarsa sicurezza delle nostre strade per i ciclisti.« In un mese una persona è deceduta travolta da un'auto mentre in bicicletta stava recandosi al lavoro e molte altre sono rimaste ferite più o meno gravemente in altrettanti incidenti. In un mese, dopo lunghe riunioni, la nostra amministrazione ha detto che non c'è pericolo per ciclisti e pedoni sulle nostre strade, che provvederà ma non ci dice come e quando».

 di Laura Bosio

Segnala questo articolo su