In mostra a Bergamo il “Camper” di Spoldi

+ 24
+ 18


Una nuova tappa creativa per il più estroso dei pittori cremaschi (se non fosse riduttivo definire Aldo Spoldi solo un pittore). Allo studio d’arte contemporanea Vigato in via Tomaso a Bergamo fino al 19 aprile (dal lunedì al sabato, mattino e pomeriggio) è in mostra il suo nuovo lavoro “Camper”, disegni su legno progettati e composti per “vestire” un camper pronto per una tourné detta appunto “operazione camper”, per mettere in scena di piazza in piazza una nuova commedia dell’arte. A completare il progetto due gruppi di studenti ed ex studenti dell’Accademia di Brera, dove Aldo Spoldi insegna: le Camper Girls e Enzima 21. Scrive il critico d’arte Renato Barilli: «Un Carro di Trespi capace di accogliere l’intera pittoresca consorteria di una commedia dell’arte rimessa a nuovo secondo parametri adatti al nostro tempo. Ma su quale veicolo si imbarcherà questa compagnia tumultuosa ed agitata? Al giorno d’oggi una mobilità comoda e opportuna può essere assicurata da un camper e dunque è più che logico che queste maschere della rinnovata commedia dell’arte salgano a bordo di un simile veicolo». Dopo Bergamo, sarà l’Accademia di Brera a Milano ad accogliere “le spoglie” del camper.

Tiziano Guerini

Segnala questo articolo su