Hascisc in auto e patente falsa, due giovani deferiti dall'Arma

+ 19
+ 17


alt

Doppio intervento dell’Arma nella notte tra martedì e mercoledì. A Vescovato un 40enne cremonese, sorpreso con un quantitativo di sostanze stupefacenti, è stato segnalato dall’Arma alla Prefettura di Cremona quale assuntore di stupefacenti. L’uomo è stato fermato infatti nella serata di martedì 27 dai carabinieri di Vescovato alla guida della propria vettura nell’ambito di un servizio di controllo stradale. In seguito agli accertamenti il 40enne è stato sorpreso con 3,5 grammi di hascisc. Risultato inoltre in possesso di un coltellino e rifiutatosi di sottoporsi alle verifiche sanitarie volte ad accertare la guida sotto effetto di stupefacenti, per l’uomo è scattato anche il deferimento.
Sempre la scorsa notte intervento anche dei carabinieri di Castelverde, stavolta a Sesto ed Uniti, dove a finire nei guai è stato un cittadino rumeno 24enne. Fermato per un controllo stradale il giovane è risultato alla guida del proprio veicolo con patente di guida mai conseguita. In sostanza, il 24enne aveva ottenuto la conversione della patente rumena in quella italiana, ma la patente rumena presentata alla motorizzazione era falsa e mai conseguita. Già pregiudicato per vari reati contro il patrimonio, il 24enne andrà incontro anche a deferimento per falso materiale e ideologico.

mi.sco.

Segnala questo articolo su