I leghisti a Bergamo per chiedere "pulizia"

+ 20
+ 18


alt
Cinquanta leghisti cremonesi saranno stasera a bergamo, "armati" di scope, per chiedere la "pulizia dei vertici" del movimento, dopo le vicende che hanno scosso il partito dall'interno. «Vogliamo che certi soggetti vengano rimossi dagli incarichi di spicco e che vengano espulsi dal partito» dichiara Alessandro Carpani. Intanto Renzo Bossi ha rassegnato le dimissioni da consigliere regionale della Lombardia, mentre Rosy Mauro, vicepresidente del Senato, ha rifiutato di rassegnare le dimissioni dal suo incarico governativo.

Segnala questo articolo su